Consigli
5 software open source per lavorare

5 applicazioni open source per sviluppatori web

Frank Vessia
26 ott 2020
Tempo di lettura: 3 minuti, 56 secondi

Ti mostro 5 software open source che uso nel mio flusso lavorativo che potrebbero fare anche al caso tuo


Ti mostro adesso i 5 software open source che uso più spesso.

Brackets

Editor di codice BracketsCi sono decine e decine di IDE per scrivere codice, molti sono free altri a pagamento, questo è il software che un programmatore usa più spesso, certo è da qui che creiamo i nostri bei siti web ed è qui che passiamo la maggior parte del nostro tempo. La scelta di questo tipo di software è spesso soggettiva e dopo averne provati tanti, sono approdato su Brackets (originzriamente creato da Adobe) per due semplici motivi:

Velocità: è molto leggero, interamente creato in javascript, niente fronzoli o interfacce pesanti, è veramente essenziale, ed è quello che più mi interessa in un editor di codice.

Modulare: ci sono moltissime estensioni disponibili per ogni esigenza, quindi puoi crearti il tuo editor personale in base alle tue necessità, c'è l'estensione per connettere Git, quella per abbellire il codice, Emmet per velocizzare la programmazione e tanti altri.

Come dicono gli sviluppatori stessi, questo editor è stato pensato principalmente per chi sviluppa web, ideale per chi front end developers grazie ad alcune caratteristiche come il supporto per less e scss abbinato al quick edit e live highlight.

Io sono dell'opinione che un editor di codice non debba essere qualcosa di così complesso, come dicono gli americani, a volte less is more, quando programmo non voglio essere distratto da altro, quello che mi serve sono solo poche fuzionalità che siano facilmente accessibili.

Non da meno, per i nostalgici, validissimo anche il classico notepad++.

ARC Rest Client

Se lavori spesso con applicazioni Rest e hai la necessità di dover testare le API, le chiamate e le risposte dei servers, ti consiglio advanced rest client, un software open source abbastanza completo e veloce che ha tutto quello che ti serve per gestire le chiamate e fare tutti i test necessari.
Valida alternativa al più conosciuto Postman, si interfaccia anche con Google Drive per la distribuzione collaborativa dei test effettuati, fornito di snippets, gestione delle sessioni avanzate ed è anche possibile connettersi con Anypoint Exchange per accedere ad API esterne.

Disponibile sia per Mac sia per Windows.

GT Metrix

Test di velocità di un sito webNonostante sia ben conosciuto nell'ambiente, potresti comunque non averne ancora sentito parlare, GT Metrix è uno dei punti di riferimento per le applicazioni web cosiddette di speed test, ovvero di verifica delle performace di un sito web. Laddove il buon google speed insight dia sicuramente delle indicazioni importanti, uso sempre anche gt metrix per avere delle metriche più dettagliate. Offre due metriche, PageSpeed e Yslow, ognuna con punteggi separati e con indicazioni precise su cosa non va e come poter migliorare il punteggio.

Benchè queste metriche siano importanti vanno sempre prese con le pinze poichè i parametri principali che ci interessano in un sito sono anche altri e non è assolutamente raro trovare grossi siti ben posizionati e con tanto traffico avere punteggi molto bassi.
Diciamo che questi software ci servono per correggere delle problematiche che magari ci sono sfuggite durante lo sviluppo iniziale, ma se alla base non c'è un'analisi solida e uno sviluppo ben fatto, di certo migliorare questi parametri non ci aiuterà molto. Ci sono diverse tecniche per rendere un sito veloce, alcune molto moderne tipo il nascondere i contenuti che non sono renderizzati tramite css.

La versione gratuita ha già tutto quello che serve per una prima analisi e miglioramento di un sito web, ciò nonostante, gt metrix ha dei piani a pagamento che offrono dei vantaggi per chi vuole approndire l'analisi o per chi ha determinate esigenze lavorative, come ad esempio la possibilità di generare report o il monitoraggio costante di url.

Renovate

Un tool essenziale per chi sviluppata utilizzando molte librerie esterne, Renovate monitorizza tutte le varie dependencies in un progetto, sia pubblico sia privato e avvisa in caso di vulnerabilità e nuovi aggiornamenti.

Queste sono le piattaforme attualmente supportate:

  • Azure DevOps
  • Bitbucket Cloud
  • Bitbucket Server
  • GitHub (github.com, GitHub Enterprise)
  • GitLab (gitlab.com, self-hosted)
  • Gitea (gitea.com, self-hosted)

Jitsi Meet

Video conferenza con Jitsi Meet

Oramai tutti usiamo software per conferenze video, nata come esigenza temporanea oramai abbiamo integrato le video conferenze nel nostro flusso lavorativo quotidiano, e credo che resterà a lungo un'esigenza per molti.

Oltre i blasonati software che tutti conosciamo ce ne sono altri sul mercato, altrettanto validi, uno fra tutti Jitsi Meet, veloce e facile da impostare, ci permette di creare delle stanze in modo rapido, senza doverci registrare, utilissimo per situazioni sporadiche che richiedono un face to face senza troppe complicanzioni. In pochi secondi è possibile creare la nostra zona privata di discussione e invitare chi vogliamo, gratuito e funzionale.

Conclusioni


Fammi sapere nei commenti se questi software ti sono serviti e qualsi sono quelli che tu utilizzi maggiornamente così scriverò un altro articolo con altre integrazioni.